Caio

Membro della Resistenza e fratello di Ippolita e Tovlov.
Sono i figli di L., il capo supremo della organizzazione. E’ un prode guerriero, mosso da intenti onesti e sinceri: aiuta i protagonisti fin dall’inizio della storia. Ogni tanto lo si vede piangere, senza apparente motivo, stringendo una foto.
Dopo molte morti amiche e di parenti è diventato un alcolista. Spesso la dipendenza da origine ad accessi d’ira di cui la sorella ne fa le spese cercando di calmarlo.
Tovlov ha rivelato ad Aidraugh che possiede poteri magici ed è stato sottoposto alle torture della Sezione 0 dell’ Inquisizione

Caio

I Pilastri Del Mondo luca_semenzato